Presentazione

 

 

 

 

 

  • La Scuola media di Massagno ha avuto inizio nel settembre del 1982 con 80 allievi. Le classi hanno

     

    preso possesso degli spazi dell'edificio costruito nel 1949 in via Cabione.

  • In precedenza, dal 1950 al 1982 le aule erano a disposizione delle Scuole elementari di Massagno, delle Scuole dell'Infanzia e per qualche anno delle Scuole maggiori.
  • Il 18 giugno 1989 è stata firmata la Convenzione fra il Comune di Massagno e lo Stato del Cantone Ticino per la costruzione di un nuovo corpo di aule finanziato dal Cantone.

  • Nella stessa convenzione si prevedeva il riscatto, entro il 2004, della proprietà comunale da parte del Cantone.

  • Ciò che è avvenuto nel 1998. Nel 1992 gli allievi hanno potuto entrare nelle nuove aule su via Cabione.

  • L'ultimo intervento di ampliamento e di ristrutturazione si è concluso nel 2004.

  • La Scuola media di Massagno dispone ora di un'aula magna, di una palestra ristrutturata ma con le dimensioni uguali a quelle del 1949, di un'aula di francese, una di geografia, una di storia, due di scienze, due di informatica, una di educazione musicale, due per le arti plastiche, una di corso pratico, una di visiva, una di educazione alimentare, sette aule di classe e cinque aule di dimensioni ridotte che possono ospitare solo 18 allievi.

 

  • All'interno della sede si desidera porre l'attenzione su di un percorso educativo che aiuti a trasformare la scuola in un luogo in cui si promuove la salute ed il benessere, si sviluppano le potenzialità e le competenze sociali di tutte le componenti, si cerca insieme di trovare le soluzioni alle sfide e ai conflitti, si discutono e si cercano di eliminare i rischi per la salute.

Comprensorio

Il comprensorio della Scuola Media di Massagno copre i comuni elencati. Cliccate sullo stemma per maggiori informazioni sul comune specifico.

Comune di Massagno Comune di Massagno Comune di Vezia Comune di Vezia Comune di Savosa Comune di Savosa

Organizzazione e numeri utili

Antenne

  • Coordinamento delle attività di orientamento scolastico:
    Giovanna Lafranchi
  • Responsabile delle situazioni critiche a scuola:
     

 

Commissione scolastica intercomunale

  • Presidente: Giovanni Pozzi
  • Vicepresidente: Stéphanie Schärer
  • Segretaria: Beatrice Bomio-Pacciorini Amichi
  • Membri: Antonina Mattioli, Ivo Foletti, Simone Küng Stimolo, Anna Airaldi, Lara Majek e Alberto Bordoli